oltre 150 km Autonomia

La vera sfida è quella di aprire all'utilizzo di motori elettrici i mercati del trasporto pubblico urbano, del trasporto turistico e della distribuzione delle merci, con soluzioni in grado di assicurare il pieno utilizzo dei veicoli per tutta la giornata lavorativa quindi coprire da 150 a 250 km per giorno.

sostituire il motore termico

Il nostro piano prevede lo sviluppo e la quasi totale sostituzione dei veicoli tradizionali con veicoli elettrici per tutte le esigenze di micro spostamenti nei centro città (aree in cui l'uso della vettura o veicolo di trasporto non richiede lunghe distanze). Già oggi sono disponibili veicoli efficienti in grado di svolgere tutti i servizi privati e pubblici di trasporto persone e merci.

accessibilitA' nelle cittA'

Dobbiamo espandere il concetto di centro della città in tutte le zone di centri di interesse culturali o ricreative, come i centri storici, siti archeologi, estesi parchi ambientali, centri commerciali naturali, ecc. In tutti questi siti possiamo progettare nuovi sistemi di mobilità ecocompatibile per la fruizione e il godimento di turisti e cittadini.

LA NOSTRA VISION:


"INNOVAZIONE"

Nel mondo moderno, con la società in continua evoluzione, grazie alla ricerca di innovazione tecnologica, stiamo assistendo alla nascita di molti nuovi concetti e stili di vita. Di conseguenza, in ogni settore c'è necessità rinnovamento e di risposte adeguate. Questo si propone Europe Go Green llp.

Da questa necessità di risposte adeguate, si genera la domanda di innovazione che coinvolge anche l'area dei nuovi sistemi di mobilità cittadina.

Innovare significa crescere, evolvere, mettere a disposizione del cittadino e del cliente nuove proposte e nuovi sistemi che combinano il meglio delle tecnologie e delle offerte.
L'innovazione consentirà di introdurre nuove modalità di gestione e nuovi obiettivi, strettamente correlati con le richieste che arrivano da nuovi concetti di "tutela ambientale" e "accessibilità".
Soluzioni di compromesso, o simili ai sistemi attuali, non aggiungono nienteai sistemi di mobilità esistenti.
Solo un vero passo avanti importante può spostare l'interesse degli amministratori, dei cittadini, dei clienti verso questi nuovi prodotti e nuovi sistemi di mobilità.

KEY Concepts / CONCETTI CHIAVE

GREEN FRIENDLY

Quale può essere il contributo e la spinta propulsiva che arriva dal progetto Europe Go Green?
Attuazione di un concetto semplice come la contribuzione alla diminuzione degli agenti inquinanti;
Diminuzione della produzione di rifiuti attuando semplici regole per favorirne il riciclo anche a bordo dei mezzi.
Veicoli a basso impatto ambientale e attenzione a bordo dei veicoli stessi chiedendo ai clienti di aiutarci nello smistare nei contenitori appositi i piccoli rifiuti che si generano comunque durante la giornata di visita della città, rifiuti di cibi, rifiuti cartacei, bottigliette e contenitori di plastica, cuffiette usa e getta, ecc.
Tutto questo utilizzando materiali a bordo il più possibile riciclabili, come ad esempio carte di derivazione riciclata o da attività di coltivazione forestale, inchiostri ad acqua biodegradabili.
Inoltre, ridurre l’uso delle plastiche per il confezionamento dei prodotti distribuiti a bordo, ecc.
Questi obiettivi, poiché sono un potente strumento di comunicazione e di marketing, devono essere perseguiti e praticati anche dalle aziende stesse affinché non si abbiano effetti negativi di ritorno, in caso di non applicazione di queste regole; i clienti sono sempre i primi a percepire atteggiamenti non conformi a quanto dichiarato!

SOCIAL FRIENDLY /

Una mobilità senza barriere, accessibile e fruibile da tutti, proprio da tutti.
E’ questa la formula che dovrebbe guidarci nella costruzione dei nostri prodotti e nell’erogazione dei nostri servizi.
Rendere la mobilità nei centri storici o nelle aree archeologiche o nei parchi ambientali fruibile a tutti sia che presentino difficoltà motorie, o siano giovani o anziani, o siano famiglie con bambini. Se riuscissimo a raggiungere questo obiettivo contribuiremo realmente alla crescita economica, culturale e sociale dei nostri territori.